Sbarca da nave con un chilo di marijuana

Incastrato dal fiuto dei cani antidroga della Guardia di Finanza, un nigeriano di 25 anni, residente in provincia di Alessandria, è stato arrestato dai finanzieri del Gruppo di Olbia appena sbarcato dal traghetto in arrivo da Civitavecchia. Il nigeriano era in possesso di un chilo di marijuana, nascosto in una valigia. Per la cattura dell'uomo sono stati fondamentali i due cani pastore tedesco Daff e Ober, addestrati dai finanzieri alla ricerca di sostanze stupefacenti. I due animali con il loro fiuto hanno individuato il nigeriano che dopo essere sbarcato a piedi dal traghetto, cercava di confondersi tra gli altri passeggeri evitando di passare nelle vicinanze dei cani, sperando così di sfuggire ai controlli. I militari hanno fermato il giovane che si è dichiarato consumatore abituale di stupefacenti, ma ha detto di non avere con sé della droga. Accompagnato negli uffici, l'uomo è stato perquisito e nella sua valigia, all'interno di un involucro messo sotto vuoto e coperto con polvere di caffè, i finanzieri hanno scovato la marijuana, che messa sul mercato avrebbe potuto fruttare diverse decine di migliaia di euro. Il nigeriano, che è anche risultato immigrato irregolare in quanto la sua richiesta di permesso di soggiorno è stata respinta, è stato arrestato per traffico di sostanze stupefacenti e trasferito in una cella di sicurezza a disposizione dell'autorità giudiziaria. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Santa Teresa Gallura

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...