Santa Teresa Gallura

Windsurf: europei freestyle in Gallura

Lo spettacolo del grande windsurf internazionale ritorna in Sardegna con una tappa del campionato europeo freestyle professionistico EFTP che mancava in Italia dal 2011. Dal 30 maggio al 3 giugno sarà la baia di Culuccia, fra Santa Teresa Gallura e Palau, ad ospitare il più importante evento di windsurf a livello nazionale. Il programma della manifestazione, organizzata dal Porto Liscia Club assieme alla Lega Navale Italiana di Santa Teresa Gallura e in collaborazione con prestigiose aziende e importanti partner come la Regione Sardegna, è stato presentato oggi nel corso di una conferenza stampa all'aeroporto Costa di Olbia. Per cinque giorni tavole e vele daranno spettacolo con i migliori atleti internazionali e una serie di eventi di contorno trasformeranno la manifestazione in una festa che coinvolgerà l'intera comunità. L'evento agonistico mancava in Italia dal 2011, sempre ospitato a Culuccia per tre stagioni consecutive. Nel 2010 l'Europeo era stato considerato il più bel contest della storia del freestyle, con un finale con oltre 70 nodi di vento. Nello stesso anno e nel 2011, la baia di Porto Liscia era stata certificata come il miglior spot in Europa. "La nostra parola d'ordine è 'trasformare il maestrale da elemento di disturbo in preziosa fonte di promozione turistica' - ha detto Stefano Pisciottu del Porto Liscia Club -. Il nostro obiettivo è quello di promuovere il territorio all'insegna dei valori sportivi e del rispetto per la natura. Con il windsurf le coste dell'isola sono appetibili anche con il brutto tempo, a patto che ci siano le condizioni ideali per veleggiare. Basti pensare che le strutture per questo tipo di attività si aprono in primavera e si chiudono a novembre: è l'unico filone del turismo di mare a portare visitatori in quasi tutte le stagioni". (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie